Piazze - Rynek
 
Breslavia, nota anche con il nome polacco di Wroclaw, è tra le più grandi città polacche, nonché capoluogo della Slesia, regione che si trova nella parte sud-ovest della Polonia, al confine con la Germania.

Essa, si sta sempre di più affermando come una delle principali destinazioni europee del turismo moderno. Comoda da raggiungere con diversi mezzi di trasporto, economica e ricca di monumenti, parchi, attrazioni, locali di divertimento, sede di iniziative culturali e sportive di vario genere, Breslavia è ormai un “must” per gli amanti dei viaggi!

Breslavia - Città prima parteLa Piazza del Mercato con lo splendido Municipio, la Piazza del Sale, l’Isola della Cattedrale e le altre isole, la zona delle Antiche Macellerie, la Sala del Centenario con il Parco circostante, lo Zoo con lo spettacolare Afrykarium, il Panorama di Raclawice, le Chiese di Santa Elisabetta e di Santa Maria Maddalena, la Cattedrale non soltanto rappresentano simboli autentici del fervore artistico, architettonico e sociale della città ma sono luoghi e monumenti assolutamente imperdibili anche per i turisti più esigenti.

In quanto sede di un’antica e prestigiosa Università, centro culturale di primo piano e polo economico ricco di importanti aziende, Breslavia ha un carattere assolutamente giovane e dinamico. Vi si respira un’atmosfera particolare, di grande modernità, risultato di una notevole crescita economica, sociale e intellettuale. Opere moderne come la Fontana Multimediale o edifici avveniristici come la Skytower ne sono una chiara testimonianza.

Breslavia - Città seconda partePeraltro, pur offrendo le attrattive e i momenti di svago delle grandi città e pur vivendo un momento di grande espansione, conserva ancora una dimensione umana. Abitanti e visitatori qui si sentono a proprio agio e possono godere pienamente di ciò che hanno intorno. Il caos, i disservizi, i problemi di traffico, la criminalità che spesso sono aspetti delle città più popolose, qui sembrano situazioni quasi sconosciute. Tutto sembra funzionare alla perfezione, quasi che la città viva in un mondo fantastico, popolato da lumai e gnomi, personaggi che, non a caso, fanno parte del patrimonio sociale e culturale della città!

A pochi passi dal confine con la Germania, Breslavia ha respirato l’aria del mondo occidentale assai prima del resto della Polonia e, anche per il fatto di essere stata nella sua storia centro di diverse popolazioni e culture, può definirsi “europea” forse ancor più di tutte le altre città polacche.

Znak Wrocaw

Distrutta pesantemente durante la seconda guerra mondiale e in seguito ricostruita grazie alla tenacia e allo spirito risoluto dei suoi abitanti, ha da sempre mostrato attenzione alla sua cultura e alla valorizzazione del suo patrimonio artistico e architettonico. Non è un caso che sia stata designata come Capitale europea della Cultura 2016 ed ospiterà una serie di eventi musicali, artistici e letterari di grande spessore. Un motivo in più per decidere di visitarla durante l’anno!

La città è particolarmente amata dagli italiani che hanno avuto la fortuna di conoscerla. Anzi, ormai sta diventando sempre di più tricolore, non solo perché è diventata una meta classica dei turisti che si muovono dall’Italia, ma anche perché cresce in maniera esponenziale il numero dei connazionali che vi si trasferiscono in pianta stabile, motivati dalle opportunità di lavoro e di business, dai costi contenuti e in generale dall’alta qualità della vita.

Per tutti questi motivi e per innumerevoli altre ragioni che conoscerete visitando il nostro sito, Breslavia è senza ombra di dubbio una città fantastica, da visitare con attenzione e da scoprire con curiosità!

Ve ne innamorerete!
 
Città di notte