Opera

Per il suo fervore culturale ed intellettuale Breslavia viene considerata una delle più importanti città della Polonia e d’Europa. Alla luce delle diverse dominazioni (polacca, boema, asburgica, prussiana, tedesca) e delle varie culture, religioni e lingue che l’hanno caratterizzata, è una città europea, aperta al confronto e al dialogo, giovane e molto dinamica.
Breslavia ospita ogni anno molti eventi culturali di spessore internazionale. Con la sua Università principale fondata più di tre secoli fa e numerosi altri istituti ed accademie è un prestigioso centro universitario, tra i più importanti in Polonia. Essa vanta poi un elevato numero di musei. Tra i più importanti vanno citati il Museo Nazionale, il Museo Civico, la struttura che ospita il Panorama di Racławice, il Museo di Storia Naturale, fondato nel 1814 e il Museo dell’Arcidiocesi. Inoltre a Wroclaw ci sono numerose gallerie d’arte, decine di teatri e vari cinema multisala. Ricchissimo è il patrimonio artistico e architettonico della città, piena di edifici e monumenti dal grande valore storico e culturale.

 

Eventi

Thanks Jimi Festival Breslavia è famosa per i numerosi ed interessanti festival organizzati annualmente. I più popolari sono il Jazz Festival sull’Oder (marzo), il Festival di Musica Polacca Contemporanea (febbraio), il Thanks Jimi Festival (maggio), il Festival cinematografico Nuovi Orizzonti (settembre), il Brave Festival (luglio), il Wratislavia Cantans (settembre).

 

Recentemente Breslavia è stata scelta come Capitale Europea della Cultura 2016. Si tratta di un prestigioso riconoscimento che testimonia lo spessore della città sul piano culturale. Nel 2016 è anche Capitale Mondiale del Libro, sede dell’Olimpiade del Teatro e degli EFA – European Film Awards.

La città ha ospitato negli ultimi anni importantissime manifestazioni culturali. Tra queste si possono citare il Congresso Mondiale degli Intellettuali per la Pace nel 1948 e il Congresso Eucaristico nel 1997.

 

Istruzione

Wroclaw è uno dei principali centri universitari della Polonia con circa 150.000 studenti iscritti.

Università e Scuole di alta formazione

Università di Wroclaw – Uniwersytet Wrocławski, fondata nel 1702, conta qualsi 50.000 studenti ed è la quarta in Polonia.

PolitecnicoPolitecnico di Wroclaw (Università di Tecnologia) – Politechnika Wrocławska, fondata nel 1910 e considerata la migliore Università di tecnologia in Polonia.

Università di Medicina – Uniwersytet Medyczny im. Piastów Śląskich, fondata nel 1950 e nota in passato come Accademia di Medicina.

Università di Economia di Wroclaw – Uniwersytet Ekonomiczny, a lungo denominata Accademia di economia fondata nel 1947, con quasi 20.000 studenti, è considerata tra le prime cinque univerità di economia in Polonia.

Università di Scienze dell’Ambiente e della Vita  – Uniwersytet Przyrodniczy, prima nota come Accademia  agraria, fondata nel 1951 è considerata tra le tre migliori Università di questo tipo in Polonia.

Accademia delle Belle Arti „Eugeniusz Geppert” – Akademia Sztuk Pięknych im. Eugeniusza Gepperta, fondata nel 1946.

Accademia di Musica – Akademia Muzyczna im. Karola Lipińskiego, fondata nel 1948.

Accademia di Arte Drammatica (Campus di Wroclaw) – Państwowa Wyższa Szkoła Teatralna im. Ludwika Solskiego.

Accademia di Educazione Fisica – Akademia Wychowania Fizyczneg, fondata nel 1950.

Accademia Militare delle forze di terra Tadeusz Kościuszko- Wyższa Szkoła Oficerska Wojsk Lądowych im. gen. Tadeusza Kościuszki.

Collegio dei Servizi Socialmente utili – Kolegium Pracowników Służb Społecznych.

 

Enti culturali esteri

Vi sono poi altri istituti culturali, tra i quali i principali sono l’Alliance Française, l’Österreich Institut, il British Council, la Società Dante Alighieri e l’Instytut im. Jerzego Grotowskiego (Istituto Grotowski).

 

Istituzioni Culturali

Musei

Museo Nazionale di Breslavia – Muzeum Narodowe we Wrocławiu inserito nella rete del Museo Nazionale del paese e contenente un’ampia collezione di opere d’arte contemporanea.

Museo Civico di Breslavia – Muzeum Miejskie Wrocławia, nato nel 2000 dalla fusione di diversi musei cittadini.

  • Museo di Storia – Muzeum Historyczne, che ha sede nel Palazzo Reale – Pałac Królewski. La sua ricca esposizione comprende oggetti precedentemente appartenenti alla Biblioteca Universitaria, al Tesoro della Cattedrale di San Giovanni Battista – Skarbca katedry św. Jana e al Museo Arcivescovile.
  • Museo di Arte della Medaglia – Muzeum Sztuki Medalierskiej, fondato nel 1964, vanta una raccolta unica di medaglie militari, presso il Palazzo Reale.
  • Museo di Arte borghese – Muzeum Sztuki Mieszczańskiej,, che ha sede nel Ratusz.
  • Museo di Archeologia – Muzeum Archeologiczne, che si trova presso l’Arsenale – Arsenał in ul. Cieszyńskieg.
  • Museo Militare – Muzeum Militariów, presso l’Arsenale.
  • Museo di Arte Funeraria – Muzeum Sztuki Cmentarnej, collocato nel vecchio cimitero ebraico – Starego Cmentarza Żydowskiego in ul. Ślężnej.

Museo di Architettura – Muzeum Architectry we Wrocławiu, presso un ex monastero accanto alla Chiesa di San Bernardino.

Museo di Arte Contemporanea – Muzeum Współczesne Wrocław, in plac Strzegomski 2.

Panorama di Raclawice – Panorama Racławicka, straordinario dipinto di dimensioni 120 x 15 metri che immortale la celebre Battaglia del 4 aprile 1794 è conservato all’interno di una struttura circolare in ul. Purkyniego J. E. 11, che fa capo al Museo Nazionale.

Madonna dell'AbeteMuseo dell’Arcidiocesi di Breslavia – Muzeum Archidiecezjalne we Wrocławiu, fondato nel 1898 ad Ostrow Tumski, ricco di capolavori di arte gotica tra cui il meraviglioso dipinto di Lucas Cranach, La Madonna dell’Abete, tornato a Breslavia nel 2012.

Museo “Pan Tadeusz” – Muzeum “Pana Tadeusza” aperto nel 2016 presso la Casa al Sole d’Oro – Kamienicy Pod Złotym Słońcem, nel Rynek. Vanta una prestigiosa collezione comprendente il manoscritto del celebre poema epico.

Museo dei Principi Lubomirski – Muzeum Książąt Lubomirskich we Wrocławiu

Museo dell’Accademia delle Belle Arti – Muzeum Akademii Sztuk Pięknych, noto anche come ASP.

Museo di Arte Contemporanea – Muzeum Sztuki Współczesnej, aperto il 27 giugno del 2016 presso il Padiglione delle Quattro Cupole.

Mausoleo della Dinastia dei Piast, presso le Chiese di Santa Chiara e Stanta Edwige e in cui è conservata l’urna con il cuoore della Principessa Carolina, ultima esponenste della dinastia, morta nel 1707.

Biblioteca Ossolineum –  Zakład Narodowy im. Ossolińskich, ricca collezione contenente testi di notevole valore storico.

Museo dell’Università di Breslavia – Muzeum Uniwersytetu Wrocławskiego, creato all’interno della sede universitaria per illustrare la storia dell’ateneo dal 1702.

Museo di Storia Naturale di Breslavia – Muzeum Przyrodnicze we Wrocławiu, fondato nel 1814, gestito dall’Università, con sede presso il Giardino botanico – Ogrodu Botanicznego.

Museo di Geologia di Breslavia – Muzeum Geologiczne we Wrocławiu, presso la sede dell’Università.

Museo di Antropologia – Muzeum Człowieka, collocato nel Dipartimento di Antropologia dell’Università di Breslavia.

Museo di Mineralogia di Breslavia – Muzeum Mineralogiczne we Wrocławiu, fondato nel 1812.

Museo di Farmaceutica di Breslavia – Muzeum Farmacji we Wrocławiu.

Museo Etnografico – Muzeum Etnograficzne, presso il Palazzo Vescovile –  Pałacu Biskupów Wrocławskich in plac Zgody.

Museo delle Poste e Telecomunicazioni di Breslavia – Muzeum Poczty i Telekomunikacji, unico museo di questo tipo in Polonia, con una ricca raccolta di oggetti dal XVI sec.

Museo del Fiume Oder – Muzeum Odry, dedicato al fiume che attraversa la città.

Hydropolis, una mostra educativa permanente sul tema dell’acqua inaugurata il 5 dicembre 2015.

Museo delle Terre Occidentali – Muzeum Ziem Zachodnich, detto anche Centrum Historii Zajezdnia, inaugurato il 16 settembre 2016.

Museo della Fotografia – Muzeum Fotografii

 

Teatri e Auditorium

Teatro dell’Opera di Breslavia – Opera Wrocławska, realizzato tra il 1839 e il 1841 nell’edificio che prima ospitava il Teatro Comunale, è sede delle maggiori rappresentazioni teatrali e del principale Istituto teatrale della città.

Teatro Polacco – Teatr Polski

Teatro Contemporaneo – Teatr Współczesny, aperto negli anni 70, ospita ogni anni due anni il Festival Dialog.

Teatro delle Marionette – Teatr Lalek

Teatro Musicale Capitol – Teatr Muzyczny Capitol.

Forum Nazionale della MusicaForum Nazionale della Musica – NFM Narodowe Forum Muzyki im. Witolda Lutosławskiego, nuova avveniristica struttura creata per ospitare eventi musicali e nuova sede della Filarmonica di Wroclaw, fondata nel 1954 grazie all’iniziativa di Wojciecha Dzieduszyckiego.

 

Cinema

Breslavia, città suggestiva e piena di fascino, è stata scelta da molti registi di fama mondiale come location per le riprese dei loro film. Fra questi vanno senz’altro citati Andrzej Wajda, Krzysztof Kieslowki e recentemente Steven Spielberg che vi ha girato il suo kolossal “Bridge of Spies – Il ponte delle spie”, nominato in varie categorie agli Oscar 2016.
L’amore di Wroclaw per il cinema è testimoniato dai numerosi eventi cinematografici annuali che ospita, oltre che dalla presenza in città di diverse multisale.
Tra le iniziative legate al mondo del cinema, vanno menzionate due prestigiose kermess: il Festival Internazionale “Nuovi Orizzonti” e gli European Film Awards.

A Breslavia ci sono 6 cinema multisala. Il cinema Nowe Horyzonty e il cinema 5D presso il Centro commerciale Magnolia Park appartengono alla catena Helios. Il cinema presso il Centro commerciale Arkady Wrocławskie e quello del Centro Pasaż Grunwaldzki sono del gruppo Multikino. Infine ci sono il Cinema City e il cinema del Centro commerciale Korona.
Esiste poi un sistema diffuso di piccoli cinema che hanno conservato le caratteristiche e l’atmosfera del passato, tra questi il Lwów o il Warszawa. Infine una curiosità: la Stazione Ferroviaria di Wroclaw è l’unica stazione in Europa ad essere dotata di un cinema.

Vai all’articolo Breslavia e il Cinema

 

Patrimonio artistico ed architettonico

Societa sculture La città ha subito gravi perdite durante la seconda guerra mondiale, ma grazie a notevoli sforzi e ad un’intensa opera di restauro e ricostruzione Breslavia è tornata al suo antico splendore. In città possiamo trovare soprattutto monumenti in stile gotico e barocco ed esempi del modernismo. Tuttavia particolarmente ammirate dai numerosi turisti sono le isole attraversate dai numerosissimi ponti e soprattutto il Rynek – la parte centrale della città, ricca di edifici di pregio, molti dei quali coloratissimi. Altre strutture simbolo della città sono il Palazzo dell’Università, la Sala del Millennio e, da tempi più recenti, lo Stadio Comunale. In sintesi si può dire che a Breslavia l’antico con il moderno si mescolano in modo molto armonioso.

 

Personaggi famosi

Ci sono moltissimi personaggi famosi legati a Breslavia, fra i quali numerosi vincitori del Nobel, storici, fisici ed economisti. I più famosi sono: Ludwik Hirszfeld, sierologo e immunologo di fama mondiale; Max Born, eccezionale fisico teorico, uno dei fondatori della meccanica quantistica; Edita Stein, filosofa tedesca di origine ebraica, che, convertitosi al cattolicesimo, morì da martire cattolica in un campo di concentramento e fu proclamata compatrona d’Europa nel 1998; Wanda Rutkiewicz, la più importante scalatrice polacca, prima europea e terza nel mondo a scalare il Monte Everest.