Gnomi diversamente abili
 
In riferimento al tema della disabilità, sul fronte del turismo l’obiettivo perseguito dall’UE e dunque dalla Polonia come dagli altri stati dell’Unione è quello di permettere a persone con esigenze specifiche di fruire della propria vacanza senza ostacoli e difficoltà.
I criteri che dovrebbero essere rispettati dai musei e dagli altri siti turistici così come dagli uffici di informazione turistica e dai locali sono sostanzialmente tre: l’ingresso non deve prevedere scale a meno che ci siano rampe con minimo livello di pendenza o dispositivi per la mobilità della carrozzina, tutte le porte di accesso alle stanze devono avere una larghezza di almeno 80 cm, devono esserci wc di dimensioni sufficienti da contenere una carrozzina. Inoltre eventuali scale presenti non devono essere scivolose, gli allarmi devono prevedere dispositivi acustici e luminosi, i testi scritti sulle porte devono essere impressi in rilievo.
 
Nel rispetto di quanto sopra, per agevolare gli ospiti diversamente abili soprattutto nell’aspetto più delicato, la mobilità, anche le strutture ricettive di Wroclaw si sono adeguate in termini di eliminazione di barriere architettoniche, installazione di rampe o di montascale, creazione di spazi capienti, realizzazione di porte a misura e di bagni specifici.
In genere ristoranti, caffè e alberghi del centro sono attrezzati per evitare disagi a chi si muove con carrozzina o con altri mezzi di supporto alla deambulazione. Tuttavia prima di prenotare presso un locale, sia essa un hotel o un ristorante, è opportuno chiedere informazioni sull’idoneità dei locali.
 

Gli gnomi diversamente abili

A dimostrazione del fatto che Breslavia non è insensibile alla tematica dell’handicap, si pensi che tra gli gnomi più famosi in città vi è il trio di gnomi disabili: lo gnomo in carrozzina, il non vedente e il sordomuto. Si tratta di W-Skers, Ślepak e Głuchak.
Questi simpatici gnometti sono anche noti con il nome di “Tre ambasciatori”. Si trovano nel Rynek e danno il benvenuto a tutti i turisti ed in particolare a quelli meno fortunati, le cui difficoltà non devono impedire loro di godere delle gioie che un soggiorno a Wroclaw può offrire.
 

Progetto “Wroclaw bez barier”

Il significato dei tre gnomi portatori di hadicap va ben oltre una mera questione di immagine. Essi infatti sono i simboli dell’iniziativa “Wroclaw without barriers – Wroclaw bez barier”, realizzata dalle amministrazioni locali in collaborazione con l’Università di Tecnologia di Wroclaw.
Simboli handicapSi tratta di una verifica fatta da oltre 50 studenti su oltre 7.500 strutture amministrative, economiche, sanitarie, religiose, commerciali, turistiche della città, per verificare se esse siano accessibili alle persone con carrozzina.
La selezione delle strutture completamente accessibili (602) o parzialmente accessibili (605) è avvenuta sulla base di questionari che hanno tenuto conto dei più svariati aspetti, dal parcheggio dedicato alle porte scorrevoli, dai bagni adeguati alle dimensioni delle porte. Si tratta naturalmente di un work in progress e il lavoro di monitoraggio è continuo, con la possibilità per le strutture virtuose di segnalare eventuali lavori di adeguamento.

Per la mappa con l’indicazione dei luoghi ‘Disability-friendly places’ clicca qui

A questo proposito esiste anche un portale internazionale dedicato alla disabilità che mette a disposizione una mappa on-line delle strutture accessibili ai disabili. Si tratta di www.wheelmap.org

Il progetto “Wroclaw senza barriere” è frutto di una nuova consapevolezza che la Polonia sta acquisendo sulle questioni dell’handicap. Infatti in tutto il paese negli ultimi anni si sta adottando una politica coerente con i dettami dell’UE.

I settori oggetto dell’intervento pubblico sono i seguenti: accessibilità, partecipazione, uguaglianza, occupazione, istruzione e protezione sociale.
In sintesi le misure adottate dagli enti pubblici tendono a garantire che le persone con disabilità abbiano accesso a beni e servizi, che possano esercitare tutti i loro diritti fondamentali di cui sono titolari come cittadini europei, che abbiano agevolazioni per accedere al mercato del lavoro in modo che vi possa essere un aumento del numero di lavoratori disabili, che possano beneficiare di un sistema di formazione accessibile, che possano godere di protezione sociale attraverso interventi mirati, che possano usufruire dei necessari servizi sanitari presso adeguate strutture.

Tutto ciò consente anche alla popolazione diversamente abile di Breslavia di godere di maggiori possibilità rispetto al passato, superando quelle difficoltà che la loro condizione determina.
 

Centro per disabili a Breslavia

Simbolo handicap
Il principale centro a Wroclaw che si occupa dei temi della disabilità è un centro di formazione per bambini.
Il suo nome completo è Handicap Stowarzyszenie na rzecz Wyrównywania Szans Rozwojowych Dziecka o Obniżonej Sprawności.
 
 
Indirizzo
ul. Stawowa 1a
Tel.: 71 343 78 15
Fax: 71 343 78 15
E-mail: handicap.wroclaw@wp.pl
Sito internet